Al momento stai visualizzando Smaltimento Lana di Vetro

La lana di vetro è un tipo di materiale isolante realizzato con vetro riciclato e altri materiali. Può essere smaltita come altri tipi di isolanti, come la cellulosa o la fibra di vetro. Ciò significa portarla in un centro di riciclaggio locale o in un impianto di rifiuti pericolosi per un corretto smaltimento.

La lana di vetro è una sostanza fibrosa ricavata dal vetro, e si tratta esattamente di un silicato amorfo. Nella produzione della lana di vetro viene realizzata una miscela di vetro e di sabbia, la quale viene trasformata in fibre e successivamente sottoposta ad elevate temperature al fine di accentuarne la resistenza e di ottimizzarne le varie caratteristiche tecniche.

Lo smaltimento della lana di vetro è un processo che deve essere eseguito con la dovuta accortezza, di conseguenza dinanzi a un’esigenza di questo tipo è fondamentale rivolgersi a un’azienda specializzata.

Che cos’è la lana di roccia?

La lana di roccia viene adoperata molto frequentemente in edilizia. Si tratta di un materiale particolarmente fibroso a trama molto sottile. La sua composizione ha una prevalenza di silicati e alluminati. Questi due elementi rendono la lana di roccia un ottimo materiale per isolare gli ambienti dal punto di vista acustico e termico. Viene posta nei contro solai, all’interno delle pareti di cartongesso e trova una larga applicazione anche nell’edilizia industriale. Il suo utilizzo è diffuso da anni e da un po’ di tempo a questa parte è iniziato il problema del suo corretto smaltimento.

Se le particelle che compongono la lana di roccia vengono inalate si possono creare gravi danni al livello polmonare e quindi deve essere smaltita secondo precisi criteri formulati per proteggere la salute di tutti.
La facilità con la quale la lana di roccia viene prodotta e le sue sue proprietà come isolante termo-acustico, hanno reso questo prodotto un materiale da edilizia largamente diffuso un po’ in tutto il mondo ma il suo smaltimento necessita di particolari attenzioni che solo i professionisti che lavorano nel settore sono in grado di garantire.

lana di vetro
smaltimento lana di vetro roma

È pericolosa la lana di roccia?

È stato scientificamente provato che la lana di roccia è cancerogena e tossica e deve essere smaltita secondo le attuali normative in corso per evitare che le sue fibre vengano inalate. I rischi per la salute maggiori causati da questo prodotto si hanno infatti quando le fibre hanno una dimensione inferiore ai 6 micrometri.
Quando la lana di roccia è protetta all’interno di intercapedini diviene innocua perché non ha modo di disperdersi nell’aria. Quando invece si ha a che fare con rotture delle intercapedini e deterioramenti importanti, le sue microfibre di silicati e alluminati non solo possono essere facilmente inalate e rimanere all’interno di polmoni e bronchi, ma causano talvolta abrasioni al livello epiteliale e infiammazioni delle vie aeree superiori.

Quando dunque si decide di effettuare lo smaltimento della lana di roccia è indispensabile che il lavoro venga affidato a una ditta specializzata. Econsorzio si occupa di effettuare il ritiro lana di vetro e lana di roccia presso il punto indicato da te su orario concordato. Contattaci per richiedere un preventivo gratuito che tenga in considerazione tutte le tue specifiche esigenze di budget e tempistica.

Come viene effettuato lo smaltimento della lana di roccia?

Non è necessario richiedere l’approvazione della Asl di competenza per effettuare lo smaltimento della lana di roccia come invece accade per l’amianto. Tuttavia lo smaltimento di questo rifiuto non riciclabile prevede l’utilizzo di apposite metodologie e di attrezzature all’avanguardia del tutto simili a quelle che abitualmente vengono usate per l’amianto friabile.

Gli operatori di Econsorzio, prima di eseguire la rimozione, indossano mascherine e guanti protettivi per evitare l’inalazione delle fibre. Il lavoro di smontaggio così come lo step successivo del confezionamento, vengono effettuati in completa sicurezza sia per gli addetti ai lavori che per tutti coloro che transitano nei paraggi. Se vuoi ricevere ulteriori chiarimenti su come viene effettuato lo smaltimento della lana di roccia e della lana di vetro, compila l’apposito formulario presente su Econsorzio e verrai ricontattato a breve da un operatore che ti chiarirà nel dettaglio ogni tuo minimo dubbio in merito.

Lo smaltimento della lana di vetro deve dunque essere effettuato con tutti gli accorgimenti del caso laddove non si abbia certezza delle caratteristiche tecniche di tale materiale, ma non solo: anche qualora la lana di vetro sia conforme ai parametri specificati, i processi di smaltimento devono essere comunque eseguiti con la dovuta professionalità.
In simili circostanze è dunque necessario rivolgersi a un’azienda specializzata nello smaltimento di lana di vetro, e da questo punto di vista Econsorzio può rappresentare un ottimo punto di riferimento. Parallelamente al servizio di smaltimento della lana di vetro, quest’azienda dalla grande esperienza può occuparsi con successo anche di servizi di tutt’altro tipo, come ad esempio lo smaltimento di Eternit, di rifiuti pericolosi, sanitari o elettronici.

Smaltimento lana di vetro: perché rivolgersi a un'azienda professionale?

Rivolgersi a un’azienda professionale per lo smaltimento della lana di vetro è importante perché dispone delle attrezzature specializzate necessarie per smaltire il materiale in modo sicuro e legale.

Le aziende professionali conoscono anche le normative locali che stabiliscono come i materiali di scarto devono essere gestiti, immagazzinati e smaltiti. Inoltre, le aziende professionali dispongono in genere di un proprio parco veicoli in grado di trasportare i materiali pericolosi nel rispetto di tutte le leggi e le normative vigenti.

La lana di vetro non è biodegradabile, quindi non può essere compostata o riciclata. Il modo migliore per smaltire la lana di vetro in modo ecologico e sostenibile è portarla in un impianto locale per rifiuti pericolosi specializzato nel riciclaggio di materiali non biodegradabili. 

Le normative ambientali relative allo smaltimento della lana di vetro variano a seconda del luogo. In molti luoghi, la lana di vetro è classificata come non pericolosa e può quindi essere smaltita nei rifiuti generici senza particolari precauzioni. Tuttavia, è importante verificare le normative locali prima di smaltire la lana di vetro, poiché alcune autorità locali potrebbero richiedere una gestione diversa.

La lana di vetro non deve essere smaltita nella normale spazzatura e non deve essere gettata da soli. È necessario rivolgersi a un’azienda specializzata per uno smaltimento sicuro, poiché la lana di vetro può contenere materiali pericolosi.

I costi di smaltimento della lana di vetro in Italia variano a seconda della regione e dell’azienda che fornisce i servizi di smaltimento. Ad esempio, nella regione Lazio dell’Italia centrale, i costi di smaltimento della lana di vetro possono variare da 3 a 8 euro al metro cubo.

La lana di vetro è generalmente considerata atossica e presenta rischi minimi per la salute se maneggiata correttamente. Tuttavia, se non viene smaltita correttamente, la lana di vetro può causare irritazioni respiratorie ed eruzioni cutanee a causa delle piccole fibre che possono essere rilasciate nell’aria o entrare in contatto con la pelle. Inoltre, la lana di vetro può contenere tracce di formaldeide, che è un noto cancerogeno. L’esposizione a lungo termine ad alti livelli di formaldeide può aumentare il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro.