Menu

Per il servizio di Smaltimento calcinacci Roma puoi rivolgerti a un’azienda autorizzata, garantita e specializzata. Sai di cosa stiamo parlando? Per calcinacci si intende l’insieme di mattoni, cemento e laterizi, che, unitamente ad altri materiali come ferro, acciaio, legno, va a costituire la massa dei materiali edili di risulta.

Si tratta quindi di rifiuti edili che richiedono una immediata raccolta e un corretto smaltimento mediante il trasporto presso la discarica autorizzata e la pulizia delle superfici interessate da questo tipo di rifiuto.

Diversamente dai materiali di risulta che vengono prodotti durante la costruzione degli edifici (molto più omogenei e facilmente riciclabili) i calcinacci sono peculiari nella quasi totalità dei casi dell’attività di demolizione e si presentano come un insieme eterogeneo, sottoprodotto dell’assemblaggio di conglomerati, ovvero di materiali incoerenti legati tra loro in modo stabile.

Chi è obbligato allo smaltimento calcinacci?

Il D. Lgs. 152/2006 che regolamenta la materia ambientale individua nel produttore dei calcinacci il soggetto obbligato a smaltire i rifiuti derivanti da demolizioni edilizie, nuove costruzioni, cadute accidentali o dovute a calamità naturali. Così come tutti gli scarti che provengono dai cantieri edili, anche i calcinacci vengono considerati rifiuti speciali (anche se non pericolosi) e devono essere conferiti in apposite discariche o avviati agli impianti di riciclo che si occupano dell’eventuale recupero dei rifiuti edili per la loro trasformazione in funzione di un riutilizzo.

Quindi, se stai ristrutturando casa in economia e prevedi di demolire parti in muratura, compresi intonaci e tramezzi, sappi che sei responsabile per legge dei calcinacci che produrrai, e dovrà essere tua premura accertarti che finiscano nella discarica autorizzata.

Dove buttare calcinacci a Roma? Se invece ti affidi ad una ditta appaltatrice assicurati che questa operi nell’ambito della legalità, per non incorrere in un illecita gestione delle macerie con un accusa in concorso. Econsorzio è un’azienda specializzata e certificata: non avrai brutte sorprese.

Vedi anche  Impresa di Pulizie Roma Nord

Recupero calcinacci: una scelta responsabile

I materiali di risulta dei cantieri edili sono soggetti per legge a un preciso iter di recupero. La procedura stabilisce le quantità di materiale, la provenienza, il tipo, le caratteristiche e le condizioni dello stesso. Sono regolamentate anche le condizioni di recupero affinché i calcinacci vengano smaltiti senza pericolo per l’uomo e la sua salute e utilizzando tecniche che non danneggino l’ambiente.

Pur trattandosi di rifiuti speciali, sia i materiali provenienti da demolizioni che quelli prodotti in fase di costruzione,devono essere rigorosamente separati da altri tipi di rifiuti speciali e trattati come materiali non pericolosi. Possiamo occuparci con perizia ed efficienza dello smaltimento calcinacci Roma separando i rifiuti edili in base alla loro tipologia, trattando i calcinacci come rifiuti da sgombero e inerti che possono essere conferiti in discarica dopo un’accurata cernita, rimuovendo gli eventuali inquinanti, procedendo al recupero dei composti metallici e alla frantumazione del residuo.

Come avviene il trasporto dei calcinacci a Roma?

Per l’intervento di Smaltimento rifiuti Roma siamo in grado di offrire un trasporto urgente fino a destinazione e adeguato trattamento ambientale. Come da normativa, utilizziamo solo veicoli adatti a questo tipo di trasporto, che assicurano il carico e lo avviano a destinazione senza dispersioni nell’ambiente. Il materiale raccolto resta chiuso ermeticamente durante il tragitto fino in discarica.

È da sottolineare che il trasporto e lo smaltimento rifiuti edili senza la relativa autorizzazione ha risvolti penali, per cui sono previste pene pecuniarie e detentive. Sanzioni sono previste anche nel caso di abbandono dei calcinacci e dei rifiuti edili nei luoghi non deputati allo smaltimento o al recupero dei calcinacci.