Menu

Il grande cambiamento climatico legato all’inquinamento dell’aria, dell’acqua e di tutta la crosta terrestre mette in movimento una serie di problematiche e di riflessioni in merito allo smaltimento dei rifiuti. Molti di essi non sono riciclabili, ma altrettanti possono essere riutilizzati e acquistare una nuova vita. A tal proposito, riveste un ruolo centrale il recupero di carta e cartone, che possono generare risorse preziosissime.

Smaltimento cartone: una scelta responsabile

Molte aziende si sono attrezzate a rispondere all’esigenza sempre crescente di liberarsi in maniera corretta di oggetti ed elementi superflui presenti nelle case. In provincia di Roma opera Econsorzio che lavora proprio nel campo dei servizi ambientali, preoccupandosi di donare nuova vita a molti materiali riciclabili svolgendo un lavoro estremamente utile da diversi punti di vista.

Econsorzio, infatti, prima di tutto svolge un lavoro di recupero carta e cartone, ma anche di moltissimi altri materiali, anche quelli non riciclabili al 100%, smaltendoli nel modo corretto.

Si può riciclare il cartone ondulato usato negli imballaggi?

Coloro che siano in possesso di un’attività commerciale, vivono quotidianamente il disagio di vedere scatoloni che, affollando gli interni e gli esterni dei propri locali, creano disagio e fanno una cattiva pubblicità allo stesso. Fortunatamente Econsorzio svolge attività di recupero cartoneritiro cartone usato prendendo in loco questo materiale e dando il via a un processo di riciclaggio carta e cartone ondulato usato negli imballaggi.

Anche quest’ultimo, infatti, è riciclabile e riutilizzabile più e più volte. In questa maniera non soltanto si svolge un lavoro di smaltimento, ma anche di recupero e riuso di un materiale che è tanto adattabile e pratico.

Vedi anche  Ritiro e smaltimento elettrodomestici

Come funziona il servizio di recupero carta e cartone?

Il cartone (identificato con il codice cer 150101), come tutti gli altri prodotti che hanno come base la carta, sono completamente riciclabili e riutilizzabili anche più volte. Infatti una tonnellata di carta può salvare tre alberi, cosa che riduce notevolmente l’impatto ambientale.

Lo smaltimento del cartone avviene in diverse fasi. Innanzi tutto si procede alla raccolta dei cartoni da riciclare, e a questo può provvedere direttamente l’azienda Econsorzio. Dopo aver selezionato attentamente il prodotto dividendolo accuratamente dal resto, si procede a liberare il cartone da eventuali elementi esterni che renderebbero impuro il prodotto.

Soltanto a questo punto si procede allo sbiancamento del prodotto al fine di togliere tutti gli inchiostri residui che possono essere rimasti legati all’impasto. In questo modo si arriva a rendere riutilizzabile il prodotto finale. La cellulosa, ormai pronta, a questo punto può rientrare nel ciclo produttivo diventando nuovamente un prodotto utile.

Processo riciclaggio carta

Del materiale riciclabile tuttavia non tutto viene usato a questo scopo. Una grande percentuale viene impiegata per il processo di riciclaggio, sia per il notevole risparmio di denaro che per la salvaguardia dell’ambiente, ma la restante parte si divide tra discariche, la produzione di energia e l’uso di carta a scopo combustibile.

Per il totale recupero di carta e cartone dovrebbe essere ben diffusa la cultura del riciclo ed Econsorzio, in tutta la provincia di Roma, svolge questo lavoro con professionalità e attenzione. Scopri cosa si ottiene dalla carta riciclata.

Contattaci gratuitamente